Sei in: home > UGC Informa > Comunicati Stampa > 02 dicembre 2016


Comunicato stampa


02 dicembre 2016
// ECONOMIA E SETTORI
Cipe, Minelli: “bene il piano per l'agricoltura, ora politica organica e formale riconoscimento del ruolo degli agricoltori per la manutenzione del territorio”

“Accogliamo positivamente il finanziamento da parte del Cipe del piano operativo presentato dal Mipaaf. Si interviene su questioni basilari come le risorse irrigue nell'ambito dei mutamenti climatici e del contrasto della desertificazione, le filiere agroalimentare e agroenergetica, il sostegno per la residenzialità delle aree rurali, la semplificazione e l'innovazione nell'amministrazione in agricoltura”.

Così il presidente dell'Unione Generale Coltivatori, Pietro Minelli, sull'approvazione da parte del Cipe del piano operativo per le politiche agricole.

“Importanti – aggiunge Minelli – anche i piani per le infrastrutture e per l'ambiente, posto che il primo interessa anche il trasporto dell'offerta agroalimentare e che l'altro dedica attenzione a temi come la tutela del territorio e il rischio idrogeoligico, rispetto ai quali i tempi sono maturi per un formale riconoscimento del ruolo di manutentori degli agricoltori. Lo stesso piano per il settore agricolo ed agroalimentare si muove implicitamente in tal senso, tanto nella parte per le infrastrutture irrigue quanto in quella della multifunzionalità. Sui contratti di filiera, come sollevato più volte, riteniamo fondamentale rivedere le relazioni dalla produzione agricola all'industria fino al commercio ed ai consumatori, promuovendo un tavolo coordinato dal Governo. In generale cogliamo attenzione per il settore, ma rinnoviamo la richiesta di interventi articolati in un'organica politica per l'agricoltura e l'agroalimentare, di supporto dunque a strategie e obiettivi predefiniti”.

 

Roma, 2 dicembre 2016

indietro


« »
Agosto 2017
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31