Sei in: home > UGC Informa > Comunicati Stampa > 15 dicembre 2016


Comunicato stampa


15 dicembre 2016
// POLITICA E SINDACATO
Il presidente Minelli apre il Consiglio Generale UGC: “bene la manovra e la celere formazione del nuovo Governo; ora una posizione condivisa per cambiare la PAC”

Si è aperto con la relazione del presidente, Pietro Minelli, il Consiglio Generale dell'Unione Generale Coltivatori che ha convocato il IX Congresso Nazionale dell'Organizzazione. Il presidente della UGC ha parlato di uno scenario in evoluzione, caratterizzato da una visione critica dell'economia capitalista più diffusa nella collettività. “Una globalizzazione anarchica e gli stenti ad uscire da una crisi che non è solo italiana, ma che ha investito l'Europa e si è sviluppata dal fallimento del modello finanziario internazionale, in particolare negli USA, hanno di fatto scavato nel disagio, nella rabbia, nella sorda rivolta sociale. Da qui la ricerca di elementi di rottura con passato e presente tanto in America quanto dai noi. C'è il positivo – ha detto Minelli – di una manovra che presenta importanti passaggi per l'agricoltura e l'agroalimentare, c'è un nuovo Governo, formato in tempi celeri grazie all'impegno del premier Gentiloni ed alla saggia gestione della crisi politica da parte del Presidente Mattarella, c'è una revisione della PAC all'ordine del giorno del 2017 rispetto alla quale l'Italia deve essere puntuale e decisa con una posizione condivisa da istituzioni e rappresentanza del mondo agricolo. La PAC esclusivo frutto di un compromesso politico non si è rivelata funzionale e va modificata. La revisione di medio termine non deve quindi essere pura prassi ma un passaggio sostanziale. Sul fronte interno – ha sostenuto ancora il presidente della UGC – abbiamo la ferma convinzione che si debba procedere nella determinazione di un grande e coeso sistema agroalimentare, dove l'agricoltura assuma concreta centralità, per liberare l'intero potenziale di un settore portatore del made in Italy e possibile guida verso la ripresa e la crescita”

indietro


« »
Ottobre 2017
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31