Sei in: home > UGC Informa > Notizie > 22 febbraio 2011


Notizie

22 febbraio 2011
Adottiamo gli ulivi del Getsemani

Una lunga storia quella della coltura dell’olivo incominciata 6000 anni fa nell’area siro-palestinese ed estesasi a tutto il mediterraneo, sarà proprio da quei luoghi che si ripartirà con il progetto:

La Memoria di un Ambiente: il Giardino del Getsemani

Promosso dall’UGC-CISL con l’iniziativa
Adottiamo gli ulivi del Getsemani"

che vuole con questa manifestazione confermare quel ruolo che nel corso
dei secoli ha rivestito l’olivo;
scriveva Tucidide nel V secolo A.C.:
“ I popoli del Mediterraneo cominciarono ad uscire dalla barbarie
 quando impararono a coltivare l’olivo e la vite”.

Sarà Taybeh l’antica Efraim, unico villaggio interamente cristiano della Palestina ad ospitarci.
Sabato 5 marzo 2011 ore 10.00  con il convegno: Storia e Cultura dell’Olivo in Terra Santa
Interverranno
Professori dell’Università di Bir Zeit (Ramallah)
Professore dell’Università degli Studi  Firenze, facoltà d’Agraria
Ministri dell’Autorità Palestinese,
Produttori  e industriali del settore oleario
Presidente Copagri Toscana
Presidente Associazione Culturale Coltiviamo la Pace
Coordina e traduce Don Raed Abusalhia
A seguire la premiazione dei migliori oli d’oliva extravergine prodotti dalle comunità cristiane di Terra Santa.
Domenica 6 marzo ore 10.00: 1° Campionato Mondiale Potatura Alberi d’Olivo
che vede la partecipazione di 15 potini europei e 30 palestinesi(in numero di 3 per ognuna delle comunità cristiane palestinesi).
L’evento è sponsorizzato dalla PELLENC leader mondiale per la meccanizzazione dell’olivicoltura,
portando in dono alla popolazione di Taybeh 8 dei loro prodotti di ultima generazione.


indietro


« »
Ottobre 2017
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31